Federico Tellini


«Sono delitti che non hanno nome»
Il bombardamento della villa dei Vetri oggi “Casa Del Sole”


Il 10 febbraio 1944 una incursione aerea alleata diretta alla stazione di Verona dovette deviare su Mantova. Quel giorno fu centrata per errore una palazzina in via della Conciliazione, uccidendo undici persone: era la prima volta che Mantova veniva bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale e, purtroppo, non fu l’ultima. Tra gli episodi più tristi si deve annoverare la tragedia della villa dei Vetri a San Silvestro di Curtatone – oggi “Casa del Sole” – in cui l’antivigilia di Natale del ’44 morirono sotto le bombe undici bambini ed una suora, sfollati dell’istituto “Soncini”, la cui sede era già stata sinistrata da precedenti incursioni alleate. Lo studio di Federico Tellini ricostruisce la triste vicenda, arrivando anche a ipotizzare quale fu la formazione a bombardare la villa dei Vetri, mettendo a sistema i pochi, ma significativi dati noti – testimonianze, documenti archivistici precedentemente inediti, giornali dell’epoca – ricucendo un fatto poco noto nella trama della “grande” storia


Genere Saggistica
Anno di edizione 2014

Prezzo