Alessandro Spocci


Saremo sempre io e te


Ripenso a lei, al cancello bianco che delimita il perimetro della mia immaginazione. Mi domando cosa potrebbe pensare tra le quattro mura della sua stanza, se la vedrò di nuovo, in quale preciso istante mi sono innamorato di lei.

Saremo sempre io e te 
è un “romanzo di formazione” sul tempo che passa inesorabile, gli amici, i rapporti fugaci e il grande amore, il senso dell’esistenza, la gioventù e l’età matura. C’è lo sportivo che subisce l’infortunio all’apice della carriera, la ragazzina che rimette in sesto l’autostima, il cinico, l’autodistruttivo, lo scrittore flaneur che ama la bellezza. In questo romanzo che dagli anni ’80 dello scorso secolo arriva fino a noi, c’è tutta una fauna in movimento che conosciamo bene. Lo scrittore la mette in scena ma il teatro spesso è precario, pieno d’insidie. Uno a uno sembrano alternarsi protagonisti di un dramma, di una commedia, di una tragedia e noi lettori li ascoltiamo parlare, li vediamo gioire e soffrire sopra a questo grande palco illuminato che chiamiamo vita. Cala il sipario ma non ci sono applausi, bensì immedesimazione.

Alessandro Spocci è nato a Mantova il 29 agosto 1988 e si è diplomato nel 2007 al liceo classico della sua città. Ha pubblicato i romanzi Vita vitae (2009), Nonostante tutto (2011), la trilogia Eroe (2012), Il secondo eroe (2015) e L’ultimo eroe (2016) e, per Il Rio, E alla fine ho deciso di sognare (2014) e Aconite (2018).


Genere Narrativa
Sottogenere Romanzo
Pagine 236
Formato 14,8x21 brossura con alette
Anno di edizione 2021
ISBN 979-12-5989-015-3
Amore Coppia sentimenti

Prezzo

15,00 €


Titoli del momento

CEILINGS 2020/2021

Cataloghi d'arte


Prezzo 20,00

MICHELANGELO
I BRONZI DELLA PASSIONE

Saggistica


Prezzo 15,00

DI FIGLIO IN PADRE

Narrativa


Prezzo 15,00