Stefano AbelliGiuseppe Portella


OLTRE LA SOGLIA DEL CIELO

Curato da Gianfranco Ferlisi,


Catalogo della mostra: Museo diocesano Francesco Gonzaga, Mantova, 13 maggio-4 giugno 2017. Con la mostra intitolata Oltre la soglia del cielo, Stefano Abelli e Giuseppe Portella danno forma, negli spazi del Museo Diocesano, a una doppia personale, a uno speciale viaggio nel labirinto di un mondo meccanico e artificiale. È da una solida amicizia, da condivise tensioni estetiche, al di là della differenza dei rispettivi punti di arrivo, che origina una piattaforma suscitatrice di ricerca, di educazione artistica, di incessante documentazione e di confronto, di passioni comuni e di coinvolgimento, capaci di contagiare entrambi e di farli smarrire nei labirinti della dimensione estetica. I segni magici dell’alfabeto dell’arte, come un muto testimone, passano incessantemente da una mano all’altra, così come le riflessioni e le considerazioni, e accendono un prolifico percorso emulativo, un esempio lampante di perfette assonanze d’artisti. Forse l’amicizia agisce anche come un rassicurante sistema in grado di tranquillizzare due menti creative di fronte al subbuglio che precede la nascita delle opere. La successione dei pensieri si smarrisce infatti in un ventaglio di possibilità, nel dedalo dei dubbi e delle titubanze che si allentano, solo per un attimo, quando l’ideazione di un soggetto lascia spazio a colori e forme, quando l’ispirazione prende il sopravvento.  Si può dunque considerare questa mostra un’occasione di interesse particolarissimo, in cui si può comprendere ed esplorare, nelle più diverse e originali angolazioni, il complesso rapporto tra due pittori e il loro sentire, tra una interazione che è alla base di esperienze, suggestioni evocative e percorsi in lande espressive inesplorate, nella caotica densità visiva dei nostri tempi, sulle tracce di un rapporto emozionale con la creazione artistica. Nasce da tutto ciò la motivazione a immergersi, in modo totalizzante, in una dimensione immaginativa e poetica, per fluire in essa tra nomadismi culturali di assoluta fascinazione. 


Genere Cataloghi d'arte
Sottogenere Cataloghi di mostra
Pagine 68, ill. colori
Formato cm 24x27, brossura con sovracoperta
Anno di edizione 2017
ISBN 978-88-85469-07-5
Arte contemporanea

Prezzo

10,00 €


Titoli del momento

I della Scala di Verona

Saggistica


Prezzo 20,00

CONFINI
I QUADERNI DEL CAFFÈ. 7

Narrativa


Prezzo 12,00

MADE IN ITALY

Narrativa


Prezzo 12,00

BIENNALE LIGHT ART MANTOVA 2020

Saggistica


Prezzo 25,00