Franco GrassiFranco Zaffanella


COOPERATIVA “LA FRATELLANZA”. CASTELLUCCHIO 1945-2020
UNA BELLA STORIA CHE CONTINUA


Questo libro ripercorre i settantacinque anni della “Fratellanza”, nata come cooperativa e in seguita divenuta circolo cooperativo. Fondata ancora prima della fine della Seconda guerra mondiale, la “Fratellanza” ha contribuito alla ricostruzione non solo dell’economia, ma anche della vita sociale e culturale del Comune di Castellucchio. Ma non solo: nella sua lunga storia, la “Fratellanza” ha anche esercitato un ruolo di primo piano nel mondo cooperativistico dell’intera provincia di Mantova.

FRANCO GRASSI è nato a Castellucchio (dove vive) il 10 agosto 1941. Diplomato geometra nel 1960, dall’anno dopo e per oltre quarant’anni ha lavorato nel movimento cooperativo nel Consorzio Cooperative “Virgilio” di Produzione lavoro (Mantova e Milano), rivestendo il ruolo di direttore tecnico per lungo tempo, e nella COPRAT di Mantova (Società Cooperativa Progettazione, Architettura, Territorio), in qualità di socio e consigliere di amministrazione. Consigliere comunale a Castellucchio in diverse legislature nelle liste del P.C.I. e della civica di centro sinistra “Castellucchio e frazioni”, è stato capogruppo e assessore ai Lavori pubblici e urbanistica. È socio del Circolo Cooperativo “La Fratellanza” dal 1961, per il quale ha ricoperto le cariche di consigliere e segretario dal 2007 al 2014 e Presidente dal 2014 al 2019.

FRANCO ZAFFANELLA è nato a Mantova il 15 giugno 1955 e risiede a Gabbiana di Marcaria. Nel 1976, assieme ad alcuni amici, ha fondato l’emittente castellucchiese “Radio Flash”, nella quale ha collaborato come autore e conduttore per molti anni. È commediografo e autore di copioni teatrali in dialetto mantovano rappresentati in molte province del nord Italia. È anche sceneggiatore di spettacoli didattici e i suoi testi sono stati rappresentati in numerose scuole italiane, con qualche uscita anche all’estero. Coltiva da molti anni la passione per l’archeologia, che lo ha portato ad effettuare laboratori sperimentali in diverse scuole. Nel 2019 il suo progetto di archeologia sperimentale La memoria di un filo, realizzato con il regista Gian Maria Pontiroli, ha vinto il Premio del pubblico alla Trentesima Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto. Ha pubblicato: Ricerca sul territorio: le vie di Castellucchio e Gabbiana (con Aristide Grassi), Mantova, Grassi 1992; Storia di una Comunità e della sua chiesa. Parrocchia del Santo Nome di Maria a Gabbiana, Mantova, Tipografia Commerciale 2011. Per il Rio Edizioni ha firmato: Il bosco che corre (con Srimalie Bassani, 2014); Il dono di Bastoncino (con Francesca Navoni, 2015); Gli amanti di Valdaro. Quando nacque la parola amore (2017); I gradini della memoria (con Vanna Lodi Pasini, 2018); Intrepide Primavere. Castellucchio 1848-1866 sulla soglia del Risorgimento (2019).


Genere Saggistica
Pagine 108
Formato 16,8x24, brossura con alette
Anno di edizione 2020
ISBN 9788832293708
Castellucchio Cooperativa

Prezzo

16,00 €


Titoli del momento

IO STO AL 27

Narrativa


Prezzo 14,00

LA LOGICA DEL GATTO

Narrativa


Prezzo 15,00

GLI INSONNI

Narrativa


Prezzo 14,00